Riciclabile e riciclato, due significati diversi

folder_openBlog
commentNessun commento

Riciclabile e riciclato, parole che sembrano simili, ma sai che hanno significati profondamente diversi?

Un materiale Riciclabile (indicato con il simbolo ♻) è quello che ha le giuste caratteristiche per poter essere avviato verso la catena del riciclo:

  • Quel materiale può essere facilmente differenziato dal consumatore e trattato dall’industria del riciclo.
  • Esistono aziende, come noi di Sintek, che sanno usare quella materia riciclata per nuove lavorazioni.
  • Tutto il processo è economicamente sostenibile.

𝗥𝗶𝗰𝗶𝗰𝗹𝗮𝘁𝗼 è invece un materiale che è stato prodotto, totalmente o in parte, partendo da materia prima riciclata!

Cerchiamo di spiegare con un esempio pratico!

Una bottiglia di plastica che porta la dicitura PET è perfettamente riciclabile, quindi riutilizzabile per fabbricare nuove bottiglie, ma a sua volta è stata invece fabbricata da materia prima vergine, in pratica viene dal petrolio.

Se invece vedi scritto su quel contenitore rPet o che il contenitore è riciclato in una certa percentuale, significa che quel contenitore è stato fatto a partire da materia prima riciclata, in pratica viene da altri contenitori.

Dubbi su questo argomento?

Scrivici e risponderemo alle tue perplessità, per rimanere in contatto con noi iscriviti alla newsletter!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu